Branzino con porro fondente, cime di rapa e cacao

 In Ricette

Il Food blogger @andrea_mattasoglio ci regala la ricetta di un antipasto perfetto per i pranzi di Natale che incalzano, preparato con il nostro Branzino Italia: prodotto BIO, pescato solo su ordinazione, subito confezionato e consegnato, senza tempi di giacenza in magazzino. Una piccola sciccheria per sentirvi come al ristorante, ma senza troppo impegno!

Ingredienti per 4 persone
  • 1 Branzino Italia
  • 1 Porro
  • 250g di Cime di rapa
  • Sale fino q.b.
  • Sale Maldon in fiocchi (opzionale) q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Olio di semi q.b.

Preparazione

Iniziate sfilettando il branzino.

Eseguite un’incisione lungo la linea delle branchie e all’estremità inferiore del pesce in prossimità della pinna caudale.

Dopodiché fate scivolare il coltello lungo il dorso dell’animale e ricalcate la linea delle lische per ottenere un filetto liscio, senza imperfezioni.

Privateli a questo punto delle lische e porzionate i filetti secondo le vostre esigenze di portata.

Svolgimento

Lavate le cime di rapa e pulitele tenendo solo le foglie. Fatele sbianchire in acqua bollente salata per un paio di minuti, dopodiché raffreddatele in acqua fredda (o con ghiaccio) per fermarne la cottura e preservarne il colore acceso.

Frullatele con un frullatore ad immersione con un pizzico di sale, un filo d’olio evo e 4-5 cucchiai della loro acqua di raffreddamento. Passate al colino per ottenere una consistenza liquida e ricca di sapore, perfettamente liscia e senza impurità.

Tagliate il porro sezionandolo (della stessa lunghezza dei filetti di branzino già porzionati) e cuocetelo a vapore per circa 10 minuti, fino a quando non risulterà morbido al cuore. A quel punto aggiungete un pizzico di sale e rifinitelo con il cannello da cucina, o in alternativa ripassateli velocemente su una padella rovente.

Decorazione

Per la decorazione al cacao sarà sufficiente mischiare grossolanamente albume, farina, burro, zucchero a velo, cacao amaro e un pizzico di sale, fino ad ottenere un composto omogeneo.

A quel punto ponete l’impasto nello stampo in silicone da cucina che preferite. A cuocere in forno a 200 gradi per 7-8 minuti.

Adagiate i filetti di Branzino su una griglia e irrorateli con olio di semi bollente. In questo modo le squame diventeranno molto croccanti e in pochi istanti anche il filetto sarà perfettamente cotto e molto morbido. Qualche fiocco di sale Maldon e il piatto è pronto.

Non vi resta che impiattare liberando la fantasia!

Articoli correlati
Ultimi Articoli
Ittica Brianza

La passione diventa gusto

Azienda familiare che dal 1997 s’impegna ad essere un’eccellenza nel mercato ittico: pesce freschissimo, preparato e cucinato per voi.

Stai utilizzando un browser obsoleto.
Per visualizzare correttamente il sito Ittica Brianza ti preghiamo di utilizzare il nuovo browser Microsoft Edge oppure installa Google Chrome
come conservare il pesce frescoPesce di stagione a dicembre