Pesce di stagione: settembre

 In Seaworld

Come già abbiamo fatto in questo articolo sul mese di agosto, anche per settembre vi consigliamo di preferire il pesce di stagione. Ha costi di trasporto inferiori e una migliore conservazione: vantaggi per il gusto e per il portafogli! Chiedete consiglio al nostro personale qualificato: sarà un’ottima occasione per informarsi sui prodotti ittici di stagione e scoprire la varietà che offriamo.

Il pesce di stagione a settembre

Come sempre accade nei mesi di transizione da una stagione all’altra, caratterizzati da temperature che un giorno ci fanno rivivere il caldo estivo e il giorno dopo ci catapultano in un autunno inoltrato, anche la lista del pesce di settembre contiene sia specie estive che autunnali. Questo è un bel vantaggio in termini di varietà. Non vi resta che sperimentare e avvicinarvi a pesci di stagione diversi. Ecco quindi la lista del pesce per comporre i vostri piatti settembrini:

  • alalunga
  • alice
  • calamaro
  • cefalo muggine
  • lampuga
  • mazzancolla
  • moscardino
  • mormora
  • occhiata
  • pannocchia
  • passera di mare
  • pesce spada
  • ricci
  • ricciola
  • rombo chiodato
  • seppia
  • sogliola
  • spigola
  • spinarolo
  • tonno rosso
  • triglia
  • vongola verace

Rombo chiodato

Il rombo chiodato vive sui fondali sabbiosi del Mediterraneo, del Mar Baltico e del Mar Nero, ad una profondità che varia tra i 20 e i 70 metri. E’ un pesce inconfondibile, grazie alla particolare forma davvero quasi romboidale. Il rombo chiodato ha una lunga pinna dorsale che lo attraversa lungo tutto il copro, occhi piccoli ed entrambi sul lato sinistro. La bocca invece è grande e dotata di denti piccoli ma taglienti. E’ di colore marrone/grigiastro, con macchie scure. Il rombo chiodato è uno dei pesce più amati da grandi e piccoli, grazie alle sue carni morbide e delicate. E’ inoltre ricco di sali minerali, proteine e contiene pochissimi grassi. Il rombo chiodato è così gustoso che non richiede ricette elaborate: provatelo alla brace o al forno, con un contorno di patate arrosto. 

Alalunga

L’alalunga è un pesce che vive in acque profonde, al largo e si avvicina alla costa per la riproduzione, proprio a settembre, tra l’estate e l’autunno. E’ diffusa nel mar Mediterraneo e negli oceani caldi. Si può trovare anche nei mari italiani, ma solo in certe zone, come la Sicilia e la Calabria Ionica. E’ simile a un piccolo tonno rosso, dal quale si distingue per le lunghissime pinne pettorali e per l’occhio più grande. È di colore blu sul dorso e bianco sul resto del corpo. L’alalunga ha carni rosate, più chiare rispetto a quelle del tonno, e di ottima consistenza. Ha un basso contenuto di grassi e si presta ad essere gustato ai ferri o al forno, ma anche per creare sughi e ragù. Per verificare la freschezza dell’alalunga dobbiamo assicurarci che le carni non siano scure e che al tatto risultino compatte.

Cefalo muggine

ll cefalo muggine vive in tutte le acque calde del mondo. Si riconosce dal corpo quasi cilindrico, robusto e dotato di grandi squame, dal colore grigio-azzurro sul dorso e biancastro sul ventre con striature nere. Ha una testa larga e massiccia e la palpebra trasparente che copre l’occhio. Si tratta di un pesce semigrasso, dalla carne abbastanza digeribile con un’elevata quantità di proteine, ferro, fosforo e vitamina A. Il suo sapore particolare e intenso, lo rende perfetto da fare al forno, accompagnato da una ricca quantità di verdure per un pasto completo. Inoltre il cefalo è uno dei pesci più economici presenti sul mercato e, a torto, viene spesso snobbato. Le sue uova sono deliziose e una volta essiccate si trasformano nella preziosa e celebre bottarga.

Articoli correlati
Recent Posts
Ittica Brianza

La passione diventa gusto

Azienda familiare che dal 1997 s’impegna ad essere un’eccellenza nel mercato ittico: pesce freschissimo, preparato e cucinato per voi.